La Transiberiana l’Italia, un indimenticabile viaggio sugli Appennini

Tutti conoscono la leggendaria Transiberiana, la rete ferroviaria che corre da Mosca a Pechino attraversando paesaggi senza pari. Ma conoscevi anche la Transiberiana d’Italia?

Tra Abruzzo e Molise troviamo questa storica linea ferroviaria che ancora oggi permette agli amanti dei viaggi in treno di godere di inusuali e affascinanti paesaggi italiani.

Scopriamo meglio la storia e il percorso della Transiberiana d’Italia.

Com’è nata la Transiberiana d’Italia?

La Transiberiana d’Italia è il tratto ferroviario che collega la città di Sulmona con quella di Carpinone.

La costruzione della linea ferroviaria fu approvata nel 1885, ma fu poi gravemente danneggiata dalla Seconda guerra mondiale e costretta alla chiusura. Grazie a Fondazione FS Italiane il tratto è stato reso di nuovo accessibile come ferrovia storica e fruibile ai turisti all’interno di un progetto più ampio denominato “Binari senza tempo”.

Il nome le è stato attribuito dal giornalista Luciano Zeppegno sulla rivista Gente Viaggi del 1980 e l’idea è nata dal fatto che sugli altopiani d’Abruzzo in inverno vengono forti nevicate che fanno assomigliare il paesaggio a quello russo attraversato dalla leggendaria Transiberiana.

Il percorso della Transiberiana d’Italia

La Transiberiana d’Italia percorre un tratto di Appennini tra Abruzzo e Molise. I bellissimi scenari che si possono ammirare durante la corsa sono dovuti ai Parchi Nazionali e alle Riserve Naturali che si incontrano lungo il tragitto.

La linea attraversa il massiccio della Majella, d’inverno innevato, che con le sue cime conferisce al paesaggio un aspetto fiabesco.

Oltre a questo, durante il viaggio vengono attraversati sia piccoli borghi che centri più ampi, i quali testimoniano ancora delle forti tradizioni locali in una terra poco visitata dal turismo di massa.

Rappresenta oggi uno dei più bei viaggi in treno che è possibile vivere in Italia.

I commenti sono chiusi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: