Via Ravenna, n. 57
44122 Ferrara (Fe)

Tel: +39 0532 772341
Cell: +39 346 7426680
Email: filippo@wanderlustviaggi.it

Orari di Apertura
LUNEDI' 09.00 - 12.30 / 15.30 - 19.00
MARTEDI' 09.00 - 12.30 / 15.30 - 19.00
MERCOLEDI' 09.00 - 12.30 / 15.30 - 19.00
GIOVEDI' 15.00 - 22.00
VENERDI' 09.00 - 12.30 / 15.30 - 19.00
SABATO 09.00 - 12.30 (SOLO SU APPUNTAMENTO)
DOMENICA CHIUSO

5 castelli del Piemonte da non perdere

Il fascino delle dimore storiche che hanno affollato il Medioevo e le epoche successive da sempre infiamma i cuori degli appassionati di storia, arte ed architettura.

Il Piemonte è una Regione estremamente ricca di castelli e regge ancora perfettamente conservati, i quali rappresentano un patrimonio di cui l’Italia deve andare fiera.

Ecco 5 castelli del Piemonte da vedere almeno una volta nella vita.

1.   Reggia di Venaria Reale a Torino

Dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, la Reggia di Venaria Reale è stata costruita tra il 1658 e il 1679 su commissione di Carlo Emanuele II, il quale voleva creare una splendida villa adatta alle battute di caccia per il casato dei Savoia.

Oggi rappresenta uno dei principali musei visitati in Italia, vede al suo interno un’architettura ricercata e comprende un ampio parco con giardini all’italiana.

2.   Castello di Racconigi a Cuneo

Il casato dei Savoia torna con una dimora che assomiglia più ad un castello che non ad una villa. Anch’esso decretato come Patrimonio dell’Umanità, il Castello di Racconigi fu costruito come residenza ufficiale dei Savoia-Carignano.

Nel Novecento, dopo essere stato abbandonato, tornò ai vecchi splendori aprendo come polo museale. Gli interni sono diventati famosi per le splendide sale come la Sala del ricevimento, il Gabinetto Etrusco, L’appartamento cinese, La Sala di Diana e il Salone d’Ercole.

A completare l’opera è il rigoglioso parco con i diversi tipi di flora e gli svariati edifici presenti.

3.   Castello ducale di Agliè a Torino

Il Comune di Agliè, non lontano da Torino, ospita uno dei più importanti castelli del Piemonte: l’imponente Castello ducale di Agliè. La costruzione è iniziata nel XII secolo per volere dei conti San Martino.

La dimora è successivamente stata acquistata nel ‘900 dallo Stato per adibirla a museo. Oggi rientra anch’essa tra le Residenze Sabaude dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Le eleganti sale rendono ricercati gli interni ma, ancor più interessante, si presenta l’immenso parco di circa 320.000 m2che contiene giardini all’italiana, romantici in stile inglese.

4.   Castello di Gabiano ad Alessandria

Tra i castelli del Piemonte più antichi troviamo il Castello di Gabiano, posto in una posizione strategica per controllare tutta la Valle del Po sottostante.

La sua esistenza si data già intorno al VIII secolo. L’ultimo a cui fu ceduto il castello fu Agostino Durazzo Pallavicini nel ‘600.

A differenza delle dimore precedenti, questo castello ricalca lo stereotipo medievale indicando che rappresentava una fortezza per la difesa più che una villa concepita come abitazione.

5.   Castello di Grinzane Cavour a Cuneo

Tra i castelli del Piemonte troviamo un’altra fortezza che ricalca l’ideale medievale di queste dimore, il Castello di Grinzane Cavour. La sua costruzione viene datata intorno al XIII secolo, anche se pare che la massiccia torre possa essere addirittura antecedente.

Inizialmente appartenuto al marchese di Busca, nell’800 passò nelle mani del famoso statista Camillo Benso Conte di Cavour che migliorò la struttura nonché l’economia locale. Anch’esso è stato dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

I commenti sono chiusi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: